Scarica gratis il OneMinuteBook 4 ore alla settimana di Timothy Ferriss
Inserisci la tua email:
Rispettiamo la tua privacy. Potrai cancellarti dalla newsletter in ogni momento, con un semplice click.


Nel libro “Idee strampalate che funzionano” l’autore presenta una serie di idee alternative, talvolta giudicate impensabili o comunque considerate impraticabili, da applicare negli ambienti lavorativi con l’intento di promuovere l’innovazione e la creatività all’interno degli stessi. L’autore sostiene che per promuovere il progresso all’interno di un’azienda siano necessarie più idee “eccentriche” che possono sembrare apparentemente folli. A volte, per il benessere futuro di un’azienda, bisogna avere il coraggio di mettere in discussione quelle che sono le convinzioni più radicate sulla gestione delle risorse e sul prendere le decisioni, anche se spesso questo significa fare delle scelte che vanno contro il senso comune. Le idee presentate possono essere viste come modalità, soluzioni innovative in grado di aiutare le aziende attuali, inserite in un contesto economico, culturale e sociale in continua evoluzione come quello di oggi, ad andare avanti con successo sulla cresta dell’innovazione e della creatività. Il libro rappresenta uno strumento molto utile, in termini pratici, per chi si occupa di organizzazione aziendale e di gestione delle risorse umane ed ha come principale intento quello di promuovere l’innovazione negli ambienti lavorativi.

Punti di Forza

• Linguaggio immediato e chiaro
• Presenza di contenuti consistenti a livello concettuale
• Presenza di molte idee, suggerimenti ed esempi da poter attuare al fine di promuovere l’innovazione e la creatività nelle aziende

Punti di Debolezza

• Impossibilità di applicare le idee esposte alla stessa maniera in qualsiasi contesto
• Omogeneità delle idee presentate senza prendere in considerazione le differenze che variano in base alle caratteristiche di una determinata azienda

L’Autore

Robert I. Sutton, è un professore di Scienze dell’Ingegneria gestionale presso l’Università di Stanford. Co-direttore del ‘Center for Work, Technology, and Organization’, ricercatore e cofondatore dello “Stanford Technology Ventures Program’’ presso l’università di Stanford. Si occupa di innovazione, di connessioni e lacune tra la conoscenza e le azioni organizzative e recentemente di “stronzi nei posti di lavoro”. Accademicamente ha conseguito il BA (Bachelor of Arts) a Berkeley nel 1977, il MA (Master of Arts) ed il Ph.D presso l’università del Michigan nel 1981 e 1984 rispettivamente. Consulente di varie aziende americane ed europee, ha scritto numerosi saggi quali: “Il metodo antistronzi. Come creare un ambiente di lavoro più civile e produttivo o sopravvivere se il tuo non lo è”, best seller internazionale nel 2007 con oltre due milioni di copie vendute. Vive in California. Il suo blog è bobsutton.typepad.com.

Abbonati adesso a OneMinuteClub