Scarica gratis il OneMinuteBook 4 ore alla settimana di Timothy Ferriss
Inserisci la tua email:
Rispettiamo la tua privacy. Potrai cancellarti dalla newsletter in ogni momento, con un semplice click.


Viviamo in un mondo limitato, la cui produzione non può crescere all‟infinito perché le sue risorse non lo sono.
Così come non è infinita la capacità del pianeta di metabolizzare le sostanze di scarto emesse dai processi produttivi, dagli oggetti e dai rifiuti in cui prima o poi si trasformano.
Il modello economico dettato dal capitalismo non è realizzabile anche se la produttività ed il consumo costante di innovazioni tecnologiche sembrerebbero convincerci del contrario.
E‟ giunto il momento di
chiedersi seriamente: cosa vuol dire crescere? Cosa significa migliorare?
Questo testo si propone di divulgare un’altra cultura, sperimentando nuovi parametri per le attività economicoproduttive e diffondere un’idea importante. Il sistema fondato sulla crescita della produzione delle merci ha cancellato dall’orizzonte culturale degli uomini la possibilità di smettere di aumentare i propri consumi. E con essa è tramontata l’alternativa del lavorare di meno per dedicarsi maggiormente alle esigenze spirituali, alle relazioni umane, allo studio disinteressato, al gusto della lettura, della musica, dei propri hobby; del fare esperienze di vita con i propri cari, scambiando tempo ed attenzioni reciproche.
Ma vivere meglio consumando meno si può e si deve!

 

Punti di Forza

Un libro divulgativo dai toni sarcastici che spie-ga in modo chiaro la teoria della decrescita, fornendo spiegazioni e spunti intelligenti. L’autore propone valide alternative per chi non condivide il sistema consumista-capitalistico e desidera dare un’impronta diversa alla propria vita.

 

Punti di Debolezza

Il testo, per qualcuno, potrebbe risultare illu-minante ma non sufficiente per affrontare un cambiamento di paradigma della quotidianità, costruita attorno al diffuso sistema di una crescita no-stop.

 

L’Autore

Maurizio Pallante, cofondatore nel 1988 del Comitato per l’uso razionale dell’energia (CURE), si occupa di ricerca e saggistica nel campo del risparmio energetico e delle tecnologie ambientali. Vive tra i boschi del Monferrato astigiano, coltivando ortaggi per auto-consumo, e scrivendo saggi; ha collaborato con La Stampa, Il Sole 24 ore, Il Manifesto e Rinascita.

Abbonati adesso a OneMinuteClub