Scarica gratis il OneMinuteBook 4 ore alla settimana di Timothy Ferriss
Inserisci la tua email:
Rispettiamo la tua privacy. Potrai cancellarti dalla newsletter in ogni momento, con un semplice click.


Gli esseri umani sono naturalmente progettati per affrontare con successo difficoltà e stress. I nostri progenitori ne hanno viste delle belle e i geni che possediamo hanno memoria dalle loro esperienze.
E allora come mai i nostri avi hanno affrontato belve feroci, carestie, malattie senza desistere, mentre in molti, oggi, sono incapaci di fare a meno di pillole salvifiche per qualsiasi disagio, anche piccolo?
Tutta questione di resilienza.
Si definisce resilienza la capacità di persistere nel perseguire obiettivi sfidanti, fronteggiando in maniera efficace le difficoltà e gli eventi negativi che incontriamo lungo il nostro cammino.
E’ l’atteggiamento contrario di chi, anche di fronte a piccole avversità, si arrende, perdendo la speranza e la motivazione.
Affrontare eventi stressanti, richiedendo stabilmente un aiuto terapeutico o manifestando gravi forme di disagio, rappresenta l’eccezione.
Infatti, non solo siamo geneticamente improntati alla resilienza, ma qualora non fosse una nostra grande qualità, possiamo sempre apprenderla e/o incrementarla.
Basta volerlo e impegnarsi un poco alla volta.

 

Punti di Forza

Il testo prende spunto dal mondo dello sport alternando parallelismi e paragoni tra l’ambito agonistico e quello più ampio della vita.
L’autore, riprendendo concetti affini a quello di resilienza, riesce a sintetizzare in modo efficace e personalizzato, varie teorie psicologico-cognitive del passato.

 

Punti di Debolezza

Il concetto trattato nel testo, per un lettore superficiale, potrebbe sembrare un po’ banale. In realtà la resilienza è, sì, una capacità semplice, ma dagli effetti quotidiani potentissimi.

 

L’Autore

Pietro Trabucchi è uno psicologo che si occupa di prestazione sportiva, in particolare per discipline di resistenza. Ha seguito varie nazionali, tra cui quella di Sci nordico di Torino, quella di Vancouver, quelle di triathlon. Autore di diversi libri, insegna Psicologia dello sport e Coaching presso l’Università degli Studi di Verona. E’ appassionato di sport di resistenza e di alpinismo, nella cui pratica ha modo di dimostrare la validità concreta delle sue idee.

Abbonati adesso a OneMinuteClub