Scarica gratis il OneMinuteBook 4 ore alla settimana di Timothy Ferriss
Inserisci la tua email:
Rispettiamo la tua privacy. Potrai cancellarti dalla newsletter in ogni momento, con un semplice click.


total-recall-memoria-totale-bell-107

Una memoria totale e infallibile è il fenomeno a cui assisteremo tra una decina d’anni al massimo. Strumenti sempre più efficaci e accessibili ci permetteranno di effettuare quotidianamente il nostro “Lifelog”, la registrazione totale della nostra vita, nei minimi dettagli. Ma Il futuro è già realtà e si chiama “MyLifeBits”, un software che rappresenta il pilastro portante del progetto “Total Recall”, a cui Gordon Bell e Jim Gemmel lavorano già da alcuni anni. L’esperimento mira a creare un sistema rapido, veloce e intuitivo per la registrazione totale di ogni singolo evento di vita e il suo immediato recupero dalla marea infinita di dati. Grazie a Mylifebits andremo a incrementare la nostra e-memory che sopperirà ai limiti della memoria biologica o “bio-memory”. Grazie alla nuova tecnologia, chiamata “Cloud Computing”, una “nuvola”, contenente le informazioni personali più disparate, ci seguirà ovunque andremo e i dati in essa contenuti saranno reperibili da qualsiasi parte del globo grazie a terminali sempre più piccoli e potenti. Tali informazioni parleranno di noi anche ai posteri e il nostro avatar risponderà alle domande sul lontano passato degli anni 2000 attingendo dalle informazioni che compongono la nostra memoria digitale.

 

Punti di Forza

 

• Gli autori riferiscono fatti e contenuti in modo avvincente.

• I riferimenti a siti internet o applicazioni conferiscono al testo concretezza e praticità.

 

Punti di Debolezza

 

• Durante la lettura alcuni concetti risultano ridondanti.

 

L’Autore

 

Gordon Bell insegna Scienza del computer e Ingegneria elettrica alla Carnegie Mellon University.  Si occupa di sviluppo e ricerca per conto della Digital Equipment Corporation. Lavora da più di dieci anni presso Microsoft, dove riveste il ruolo di primo ricercatore. E’ stato protagonista durante il tempo dei primi sviluppi del World Wide Web.

Jim Gemmel dal 1995 lavora con Bell. Ha collaborato agli sviluppi di Bing.com, Windows Server 2008 e Windows XP.

Abbonati adesso a OneMinuteClub